Fai una donazione

"Santa Margherita tutta da riscoprire"

Sostienici nella ristrutturazione dei locali parrocchiali!

Il tuo contributo è fondamentale!

CLICCA SUL TASTO "DONAZIONE"

HAI BISOGNO DI AIUTO? LEGGI LE ISTRUZIONI QUI

Storie dell'anima

ecco io sto alla porta

ECCO, IO STO ALLA PORTA E BUSSO…

Un sacerdote disse una sera al sacrestano della sua chiesa: "Hai notato quel vecchio mal vestito che, ogni giorno verso mezzogiorno, entra in chiesa e ne esce quasi subito? Lo sto sorvegliando dalla finestra del presbiterio. Questo mi preoccupa un po', perché nella chiesa ci sono oggetti di valore. Vedi di interrogarlo".

A partire dal giorno seguente il sacrestano attese il nostro visitatore e l'abbordò: "Amico, che cosa le prende di venire ogni giorno a quest'ora in chiesa?", "Vengo a pregare", disse con calma l'uomo anziano.

"Andiamo… Non fa altro che andare fino all'altare e poi torna indietro.."

"E' vero – rispose il povero vecchio – io non so fare una preghiera lunga; allora vengo ogni giorno e gli dico semplicemente:<<Ciao, Gesù… sono Simone..>>, è una preghiera breve, ma sento che Egli mi ascolta".

Poco tempo dopo il vecchio Simone fu investito da un autocarro e curato all'ospedale. "Lei ha sempre un'aria felice, nonostante le sue disgrazie…"- gli disse un giorno un'infermiera.

– Come non lo dovrei essere? Lei deve sapere… è a causa del mio visitatore…

– Il suo visitatore? – riprese l'infermiera stupita – Non ne vedo mai! E quando viene?

– Tutti i giorni a mezzogiorno, rimane qui ai piedi del mio letto e mi dice "Ciao, Simone…sono Gesù!"

Avvicinatevi a Dio ed egli si avvicinerà a voi.

"Ecco io sto alla porta e busso; se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrerò e cenerò con lui ed egli con me."

TORNA ALLA RACCOLTA COMPLETA

Home Torna Su

Seguici sui social!
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On YoutubeCheck Our Feed
Ascolta il Vangelo di oggi

Clicca Mi Piace!
Iscriviti alla newsletter!

Vuoi ricevere tutte le novità e gli aggiornamenti del sito tramite email?

Iscriviti alla newsletter 

e ricorda di confermare l'iscrizione cliccando sul link che riceverai via email. Se hai difficoltà, leggi le istruzioni QUI

Inserisci il tuo indirizzo email:
Rosari su Holyart.it